Il caldo insopportabile di questo inizio di agosto ci consiglia di scegliere gite in quota, ed accogliendo il suggerimento di Reto, si opta per un tour  inedito ai freesybikers, che si situa in alta Leventina e meglio nel comune di Prato Leventina

Raggiunta Rodi si posteggia l’auto a pochi metri dalla partenza della funivia ad 8 posti che in pochi minuti porta i visitatori al rifugio alpino posto a 1850 m s.l.m a margine del lago Tremorgio nostro obiettivo di questa calda giornata di piena estate

Per quanto ci riguarda, la salita non avverrà seduti comodamente sulla teleferica di cui si diceva poc’anzi, ma sudando le fatidiche 7 camice in sella alle nostre biciclette, più per il caldo che per le pendenze che ci separano dal nostro obiettivo finale

Salita infatti in gran parte gradevole  passando da Dalpe,e Prato Leventina sino a raggiungere su una scorrevole strada sterrata il Passo Venett.

Un piccolo pianoro per riprendere fiato e da lì a poco,  avrà inizio la parte più dura di questa giornata. Un sentiero che si affronterà in parte pedalando ed in parte a spinta su di un fondo frammisto tra sassi e sabbia che scollina sopra l’idiliaco Lago di Tremorgio

Si percorre un primo tratto di discesa privo di difficoltà che ci conduce al laghetto, formato una dolina di forma circolare, formatosi dall’erosione glaciale anche se la storia, come appreso nel corso della gita narra di un meteorite caduto da chissà e con l’impatto con il terreno ha creato il cratere nel quale poi sì è formato questo splendido laghetto alpino, meta di molti pescatori

Una dovuta sosta alla Capanna per permettere ai più golosi di assaporare le gustose torte della casa, seguita dal tour del laghetto ed eccoci pronti per il piatto forte di questa giornata. La discesa che ci condurrà a valle.

Dopo una prima parte tecnica addobbata da rocce e tornantini comunque fattibili (Fosco docet), il sentiero diverrà  sempre più flow e veloce  tanto che in un battibaleno ci condurrà sino al punto di partenza, ovvero ai posteggi vicino ala partenza della funivia del Tremorgio,

La giornata con la meritata birretta accompagnata da un buon gelato artigianale nell’attesa di gettare le basi per la prossima avventura dei freesybiker’s….

Commenti: 2
  • #2

    Guido (venerdì, 10 agosto 2018 08:47)

    Bellissima gita �

  • #1

    Fosco (venerdì, 10 agosto 2018 06:53)

    Grande Skorza bellissimp reportage