Dopo le prime uscite di DH svolte nei templi sacri di Livigno e Lenzerheide, è tempo per i freeasy di gettarsi a capofitto nei pendii resi famosi dalle mascotte Neve e Gliz in occasioni dei Giochi Olimpici invernali tenutisi a Torino nell’ormai lontano 2006 e che avevano in Bardonecchia la sede del villaggio olimpico e campo di gara per le prove di Snowboard. Località pure sede di tappa in occasione del giro ciclistico d'Italia

Partenza di venerdì alle 06.00 spaccate, per l’occasione pure il nostro Chrx offertosi come co-pilota del mitico Freeasybus pilotato con destrezza da un attento Willy, si è fatto trovare "sveglio" a questo orario per lui insolito. Viaggio filato via veloce tra una battuta e l'altra , con Nick e Fosco intenti a raccontare aneddoti legati non solo al mondo della bici ma pure dello sci…

Senza dimenticare che, come un ombra, si era scortati da una luccicante JeepCard con a bordo le guardie del corpo Phil e Vic già in tuta antisommossa pronti ad entrare in azione non appena giunti a destinazione ed  in costante contatto con i walkie-talkie, che nell'unico momento del bisogno avevano esaurito le batterie

Scaricate le bici ed indossate le protezioni alla Jeeg Robot. tutti pronti per l'inizio di questa memorabile due giorni. Finalmente ci si accomoda  in seggiovia per raggiungere il di partenza... basta chiacchiere ora è giunto il momento di fare sul serio e pertanto si parte per la prima di una lunga serie di discese. A fine giornata tutto il comprensorio di Bardonecchia sarà stato esplorato.

Con il pieno di adrenalina ancora in corpo, a fine giornata ci si sposta a Salice d’Ulzio, e prima ancora della merita doccia i nostri corpi prosciugati dal torrido caldo che ci ha accompagnato nel corso di discese mozzafiato,  reclama la sua dose giornaliere di sali minerali, finalmente è giunto il momento di berci una meritata birretta

Si inizia il secondo giorno. Colazione alle 08.00,  mentre alle 09.30 i meccanici del gruppo si scatenano a far tornar nuovi i nostri giocattolini. Per l'occasione Skorza è pregato di astenersi a prendere in mano un qualsiasi attrezzo.... 

Dopo Bardonecchia, oggi è il turno di assaggiare le i tracciati che ci offre il bike park  di Salice d’Ulzio. Come sempre si inizia la giornata con un paio di  discese , seppure effettuate su percorsi spettacolari, ad andatura "lenta" tanto per scaldare l'adrenalina che ancora è in noi... 

 

ma il momento clou della giornata non tarda ad arrivare; si attacca la “nera” che, con i suoi ripidoni, saranno un bel banco di prova per il nostro Skorza, reduce da uno stop forzato di qualche mese causato dal noto incidente di cui tutti ormai sono a conoscenza.

Oggi i freeasy sono proprio instancabili, si susseguono discese su discese, nessuno è intenzionato a mollare, è un via di su e giù, nonostante l'afa che si respira e le nubi che preannunciano l'arrivo della pioggia ognuno continua imperterrito per la sua strada mostrando i muscoli pur di poter avere l'onore della prima traccia

e si continua cosi sino a  quando si azzecca la pausa pranzo;  dal cielo infatti, 4 gocce rigano le nostre maschere, è giunto il momento di ricaricare le pile prima di attaccare i trail che ancora mancano prima di dover salutare questi fantastici due giorni di discese

Ricaricati si torna in sella più carichi che mai. Il tempo di risalire e si parte alla conquista di nuovi traguardi. Ci aspetta la rossa dei drop. C'é già chi freme come un bimbo che sale per la prima volta su di un altalena... il momento tanto atteso è arrivato.... si vola

Ancora una volta si prende la seggiovia, sarà l'ultima per oggi. E' giunta l'ora che nessuno voleva. Bisogna tornare a casa. Come sempre i freeasy non si smentiscono. I primi a salire, gli ultimi a sloggiare. Ma la giornata non è ancora terminata

ci aspetta infatti, sulla strada di casa e prima dei titoli di coda, una meritata cena, dopo tanta montagna, a base di pesce di mare... cosi pretendere di più dalla vita?

la certificazione ufficiale dei freeasy e la pianificazione del prossimo appuntamento. Per scoprirlo continua a seguirci su questo questo canale

Commenti: 2
  • #2

    Totò (sabato, 06 agosto 2016 21:39)

    what do you know of movies

  • #1

    Steven Spielberg (sabato, 06 agosto 2016 09:10)

    The story and the pictures are awesome, but the movie really suck.
    Sorry my friend.