Forse non tutti sanno che il mese di ottobre era consacrato a Marte, il dio della guerra e della lotta e rappresenta lo scontro tra l’estate e l’inverno che adagio adagio inizia a prendersi possesso del proprio tempo, regalando alla natura magnifici colori che per noi locarnesi

E cosi grazie al “salotto” di cui si dispone sopra il lago Maggiore, si è deciso di salire ai 1'400 metri di  Cardada per goderci appieno dello splendido panorama che si estende su tutto il bacino del Lago Maggiore e delle alpi circostanti

Forti pure del fatto che solo Cardada, d'autunno, si tinge di rosso e di giallo: faggi, larici, castagni e betulle offrono uno spettacolo di foglie variopinte che allieteranno la nostra discesa sino a raggiungere le acque azzurre del nostre magico Verbano

 

Per l’occasione il ritrovo per questa avventura è stato fissato per le 9.00 del mattino direttamente presso la stazione di partenza della funivia. Quasi tutti, vista la giornata festiva, avevamo impegni nel pomeriggio e così una volta tanto, si è deciso di beneficiare, quali soci della MTBExpedition, dello sconto speciale offerto dalla Cardada Impianti Turistici SA per raggiungere,  in soli 5 minuti , Colmanicchio da dove poi è partito il tour odierno.

Oggi come unico pensiero, oltre a divertirci e seguire le gesta atletiche di Mora (freeasy biker’s mascotte che ci ha accompagnato per tutto il tragitto sobbarcandosi una mole di km che non in sella ai nostri mostri nemmeno ripetendo l’intero percorso per 5 volte lo avremmo pareggiato) è stato quello di ammirare gli splendici colori che attorno a noi e stare attenti a dove mettere le ruote causa la fitta presenza di fogliame sul terreno

Scegliendo le giuste linee ed pilotando con alcuni accorgimenti,  la discesa è  risultata piacevole e divertente. Grazie ad alcuni salti, o curvette in nose-press o più semplicemente in derapata come ai vecchi tempi quando si giocava da ragazzi con le biciclettine ad emulare i campioni di motocross, ci hanno condotto in poco tempo nei pressi di Contra, da dove poi,  grazie al suggestivo sentiero della “Collina alta” siamo tornati al punto di partenza e dopo i saluti di rito ci siamo congedati.

Commenti: 3
  • #3

    Cefakola (lunedì, 19 ottobre 2015 13:23)

    Grazie a tutti i partecipanti alla sveltina autunnale

  • #2

    Nick (lunedì, 19 ottobre 2015 13:00)

    Come sempre grandi i freeasy ad organizzare uscite da grandi carature sia paesaggistiche che di compagnia in men che non si dica...
    Ed ora sotto con la prossima prima dell'avvio della stagione invernale

  • #1

    Willy (sabato, 17 ottobre 2015 12:59)

    Cronaca di una svelta domenicale con le nostre amate mtb....grande skorza